Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Teatro. In scena al Biondo di Palermo “Occident Express” di Stefano Massini

PALERMO. Uno spettacolo tratto da una storia vera quello che andrà in scena al Teatro Biondo dal 20 al 29 aprile. E’ la storia di Haifa Ghemal, un’anziana donna di Mosul che, nel 2015, insieme alla nipotina di quattro anni, percorse oltre 5000 chilometri sulla rotta dei Balcani per fuggire dall’Iraq.

Occident Express, scritto da Stefano Massini e interpretato da Ottavia Piccolo , accompagnata dalle musiche composte da Enrico Fink ed eseguite dall’Orchestra Multietnica di Arezzo, è una rappresentazione della realtà della fuga, la cronaca di una odissea moderna.

«Conobbi la storia di Haifa Ghemal nel marzo 2016. – spiega Massini – Un importante quotidiano europeo mi propose di scrivere un pezzo sul suo viaggio al tempo stesso agghiacciante e formidabile. Il contatto con questa cronaca fu in effetti impressionante: un concentrato inaudito di violenza, tenerezza, terrore e umanità, in un crescendo senza fine. Da quella storia – prosegue Massini – ho tratto questo racconto, trattando la realtà dei fatti come un terreno fertile da cui far sorgere la pianta verde di un’epica moderna».

Quella di Haifa è «Una storia che voglio raccontare – afferma Ottavia Piccolo –Mi aiuta a non voltare la testa dall’ altra parte. E’ un modo per rispondere a chi fa affermazioni del calibro di “Rimandiamoli a casa loro”, “aiutiamoli nel loro paese”, “che ci vengono a fare qui?”. Io mi metto in cammino con Haifa e dopo non sarò più la stessa».