Coronavirus a Bergamo, chi l’ha vissuto sulla propria pelle non dimentica: la storia di Anna Maria

“L’ultimo ricordo che ho di mio padre è il sacco nero che viene portato giù per le scale. Non abbiamo potuto far visita alla camera ardente e dopo parecchi giorni abbiamo saputo che la salma era stata trasportata al forno crematorio di Alessandria. Le ceneri sono tornate dopo oltre un

Leggi tutto

Coronavirus a Bergamo, chi l’ha vissuto sulla propria pelle non dimentica: la storia di Silvia

BERGAMO. Silvia Crotti è tesoriera in una multinazionale di Bergamo, è sposata, ha 51 anni e tre figli ed è anche la giovanissima nonna di due bimbi: la prima di 5 anni e il secondo di 7 mesi. Per lei vivere significa andare avanti, significa rimuovere ostacoli e non lasciarsi

Leggi tutto

Coronavirus a Bergamo, chi l’ha vissuto sulla propria pelle non dimentica: la storia di Liliana

I sintomi erano apparsi il 2 marzo, una data che sarà difficile per lei dimenticare. Tosse e spasmi. Terribili dolori muscolari in tutto il corpo. Infine perdita dell’appetito e del gusto e allucinazioni in piena notte mentre tutt’intorno era già l’inizio dell’inferno. Liliana Salvi, ex barista pensionata di una scuola

Leggi tutto

Coronavirus a Bergamo, chi l’ha vissuto sulla propria pelle non dimentica: la storia di Maddalena

Ci sono persone talmente spaventate che anche dopo il lockdown hanno continuato e continuano a vivere in isolamento. Ci sono quelle che mantengono, con non pochi sforzi, un atteggiamento di equilibrio precauzionale. C’è chi vive come rassegnato di fronte a un qualche arcano castigo divino, chi come stesse subendo un’ingiustizia

Leggi tutto

Fondi Sanità in Sicilia, UGL alla Regione: “Che fine hanno fatto gli incentivi al personale?”

SICILIA. Dopo lo sblocco da parte della Regione siciliana dei fondi destinati agli ospedali per tecnologia ed edilizia intervengono ora UGL Sanità e Medici Sicilia in merito agli incentivi al personale che sembrano caduti nel dimenticatoio. “Siamo sicuramente soddisfatti che nelle ultime settimane dalla Regione siano stati sbloccati fondi, rispettivamente

Leggi tutto

Sanità, UGL Sicilia a Razza: “Normative regionali obsolete, si fermi l’esternalizzazione selvaggia”

SICILIA. UGL Sanità Sicilia non ci sta e lo urla a gran voce: “Si fermi l’esternalizzazione selvaggia dei servizi sanitari nell’ospedalità convenzionata”. Questo il grido d’allarme del sindacato dopo l’ennesima vicenda, emersa nei giorni scorsi, relativa all’affidamento in appalto a terzi delle prestazioni di ausiliari e operatori socio sanitari da

Leggi tutto

Sanità, domani giovani medici in piazza per dire basta ai tagli e all’imbuto formativo

Medici in mobilitazione permanente. Questo l’evento nazionale previsto per domani e al quale aderiscono medici neo-abilitati, “camici grigi”, liberi professionisti precari, medici in formazione specialistica, corsisti di Medicina generale e studenti di Medicina e chirurgia messinesi uniti da un senso di incertezza e dalla coscienza di un futuro che sempre

Leggi tutto

Sicilia Fase 2, UGL sanità e medici: “Un punto COVID per provincia e immediate linee guida per la ripresa delle prestazioni”

SICILIA. Appello di UGL e delle federazioni regionali Sanità e medici affinché si vi sia una corretta gestione dell’emergenza COVID-19. Si infiamma infatti il dibattito sulla Fase 2 della rete ospedaliera in Sicilia, la cui nuova organizzazione dovrà venire alla luce nei prossimi giorni dopo il nuovo vertice tra l’Assessorato

Leggi tutto

Sanità corrotta in Sicilia, tutta FI a fianco di Micciché: “Accuse infamanti, indubbia la sua integrità”

SICILIA. Non risulta esservi alcun riferimento al presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè all’interno dell’ordinanza di custodia cautelare dell’operazione “Sorella Sanità”. Così tutta Forza Italia in Sicilia scende in campo e sottolinea l’onestà del presidente, gli rende omaggio con una raffica di dichiarazioni di stima e promette querele nei confronti

Leggi tutto

Sanità Sicilia, 10 arresti per corruzione in appalti milionari: c’è anche il coordinatore regionale COVID-19

PALERMO. Una trama inquietante e ben ordita che avrebbe consentito di pilotare appalti milionari della sanità siciliana. Un giro di tangenti che secondo gli investigatori ruotava intorno alle gare indette dalla Centrale unica di committenza della Regione siciliana e dall’ASP 6 per un valore di quasi 600 milioni di euro. Questo

Leggi tutto