Processo Montagna, imputati condannati a risarcire Ignazio Cutrò, che chiede di essere riammesso nel programma dei testimoni di giustizia

AGRIGENTO. Archiviata, con condanne per  oltre 330  anni di carcere,  la sentenza di primo grado del processo “Montagna”, scaturito dall’omonima operazione antimafia ed emessa lo scorso 25 luglio al Tribunale di Palermo, evidenzia, ancora una volta, come qualcosa sulla valutazione dei rischi a cui sono soggetti Ignazio Cutrò e i suoi familiari, non ha funzionato.

Leggi tutto