Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Subbuteo. Campionato di serie C: Messina Table Soccer domina la classifica

Subbuteo BarcellonaAl giro di boa il campionato serie C e Messina TS domina la classifica. Entusiasmante il girone di andata per il Messina Table Soccer che lo scorso weekend, alla sede federale di San Benedetto del Tronto, sbaraglia gli avversari e chiude al primo posto con ben 25 punti, frutto di 8 vittorie, un solo pareggio e zero sconfitte.

Il team peloritano, che da qualche settimana può contare sul supporto dei due nuovi sponsores Studio Iannelli ed S2Sport, entrambi di Barcellona Pozzo di Gotto, in questa estate si è rinnovato rispetto all’anno precedente, quando conquistò una meritata salvezza. Sugli scudi il campione maltese Joseph Mifsud, tesserato nel mercato estivo, autore di ben nove vittorie su altrettante gare, con solo una rete al passivo.

Ottime prestazioni da tutta la squadra, dall’altro neo-acquisto Filippo Cubeta, sconfitto in una sola occasione. Ma soprattutto grandi conferme dagli atleti barcellonesi schierati da mister La Torre. Dal campione d’Italia Cadetti Salvuccio Mandanici, ai due fratelli campioncini Claudio (ancora grandi prestazioni del Campione del Mondo Under 15) e Antonio La Torre (ormai una sicurezza anche negli incontri più duri).

Senza dimenticare l’apporto di Cesare Natoli e appunto del capitano Francesco La Torre, con il primo che ha anche dato una mano sul campo, mentre il secondo ha dato le giuste direttive, costruendo un piccolo capolavoro, dopo un profondo studio degli avversari.

Subito in testa alla classifica del girone A dopo le tre consecutive vittorie contro Papata Group Ponticino (3-1), Fiamme Roma (2-0) e Hawks Treviso (3-1) e il pareggio contro Flickers Milano (2-2), i biancoscudati si scrollano di dosso l´altra capolista Sassari (sconfitta nell’occasione da Cosenza), battendo Biella 2-0 al quinto turno. Nella giornata di domenica arrivano altre quattro vittorie, 3-1 sia con Bagheria che con Sassari, 3-0 sia con Cosenza che con Cremona, che aumentano il distacco sulle seconde in classifica a ben +11, laureando così i peloritani Campioni d’inverno!

Il girone di ritorno, in programma nel weekend del 16 e 17 aprile 2016, sempre nella cittadina marchigiana, sembrerebbe ormai una formalità, verso il traguardo tanto sognato della serie B. Ma questo è uno sport in cui nulla è scontato e dove le insidie sono sempre dietro l’angolo. Proprio per questo la strada è ancora lunga e bisogna tenere la concentrazione altissima fino al raggiungimento dell’obiettivo.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.