Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Strudel di pere e cioccolata

La nostra rubrica dedicata alla cucina “Niente che si innamori” indica chiaramente che i piatti proposti sono esclusivamente vegetariani.

Con buona pace di chi non riesce a rinunciare a carne e pesce e con la speranza che ci sia una maggiore consapevolezza rispetto a quanto mettiamo in tavola ogni giorno.

Lo strudel di pere e ciuoccolata, ma in generale qualsiasi strudel, sia dolce che salato, è la soluzione dell’ultimo secondo, sia che arrivi un invito imprevisto da amici sia che siate voi i padroni di casa.

Basta avere sempre in casa un paio di rotoli di pasta sfoglia, che si può conservare benissimo anche in freezer e si scongela molto velocemente, e la frutta o la verdura con il quale farcirlo.

Lo strudel classico è quello di mele, quello che propongo oggi è di pere e cioccolata: una

variante di solito apprezzatissima anche dai commensali più tradizionalisti.

Ingredienti

Un rotolo di pasta sfoglia

Tre pere

Una manciata di gocce di cioccolato fondente

Due cucchiai colmi di zucchero

30 grammi di burro

30 grammi di mandorle

30 grammi di uvetta

Amaretti

Albume

Preparazione

Aprire la sfoglia e porre al centro in senso orizzontale le pere tagliate a pezzi (io le taglio in lungo a bacchette sottili). Poi aggiungere le mandorle tritate, le gocce di cioccolato fondente, l’uvetta, il burro a pezzettini, lo zucchero e gli amaretti sbriciolati.

Ripiegare la sfoglia prima da un lato e poi dall’altro creando una sorta di “borsellino” e poi ripiegare le due estremità a destra e a sinistra per non far uscire nulla. Bucherellare la parte superiore con la forchetta, spennellare con dell’albume e poi infornare a 180° per 20 minuti.

Servire freddo o tiepido dopo aver spolverato le fette con zucchero a velo.