Stop ai TIR in città: stamane ne sono stati multati 50

Il blocco di stamane al cavalcavia della Zona Falcata (foto Tonino Cafeo)

Altri 50 camionisti multati subito dopo lo sbarco a Messina. Il sindaco Accorinti non molla e anche questa mattina è tornato sul cavalcavia per controllare il transito dei TIR.

Vista la temperatura è stato allestito anche un gazebo, che ha offerto un po’ d’ombra ai sostenitori del primo cittadino. Tra questi anche la Commissione Territorio e Ambiente del IV Quartiere, che oltre a manifestare il proprio sostegno all’iniziativa, ha anche voluto verificare lo svolgimento delle operazioni sanzionatorie ai mezzi pesanti che non hanno rispettato l’ordinanza che dal 21 luglio scorso vieta il passaggio diurno dei TIR in un’area compresa tra la stazione marittima e il viale Europa.

“Siamo qui per dire

no alla prepotenza e all’arroganza -ha dichiarato il presidente del IV Quartiere Francesco Palano Quero. Per affermare la nostra dignità di essere messinesi.Per sottolineare che prima viene la sicurezza dei cittadini e poi tutto il resto.

In ogni caso, dal 7 agosto il problema dovrebbe essere risolto. “Domani mattina arriverà la draga per completare i lavori al secondo approdo -conferma Francesco Di Sarcina, segretario generale dell’Autorità Portuale di Messina. Se non ci saranno ulteriori intoppi, entro una settimana saranno ultimati e dal 7 agosto potremo restituire il secondo molo alla città”.

Le operazioni di controllo dei vigili urbani si sono svolte come nei giorni scorsi, tra camionisti comprensivi e altri che invece hanno dimostrato il proprio disappunto in termini piuttosto vivaci. Sul cavalcavia c’era anche il presidente degli autotrasportatori siciliani Pippo Richichi, che ha ripreso una vigilessa. Gli animi si sono riscaldati e solo l’intervento dei presenti ha riportato la calma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *