Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Sport. Igea Virtus, lunedì scatta il raduno a Taormina in una situazione surreale e senza certezze

Tre-quattro giorni di stage si terranno sul sintetico del Bacigalupo” di Taormina a partire da lunedì per l’Igea Virtus.   L’obiettivo, nemmeno tanto nascosto, è quello di scovare talenti che possano far parte dell’organico giallorosso in questa stagione. Le sedute di allenamento, che avverranno sotto lo sguardo del tecnico Carmelo Mancuso,   hanno, infatti, come dichiarato dal presidente Grillo ai nostri microfoni – “il fine di monitorare i nuovi possibili aspiranti calciatori, pronti per vestire la gloriosa maglia giallorossa. Per tre-quattro giorni saremo a Taormina, per poi trasferirci a Fondachelli Fantina. Chi volesse fare lo stage lunedì, può presentarsi presso il campo sportivo di Taormina”. Sia under che Over siamo ben felici di visionarli”. Fino a questo momento l’Igea Virtus non ha nessun elemento tesserato, così come non ha ancora ufficializzato un vice allenatore e lo staff sanitario. È tutto molto diverso rispetto agli ultimi anni. C’è una sostanziale differenza tra l’entusiasmo di un anno fa e i sentimentali attuali dei supporter giallorossi. Lunedi inizia una stagione che è un rebus su molti fronti. Ad oggi è difficile ipotizzare un’Igea Virtus che si rinforzerà nella campagna acquisti. L’unica certezza, l’unico punto fermo dell’Igea Virtus è solo l’iscrizione al campionato.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.