Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Spending review, Cracolici: nessun rinvio all’entrata in vigore dei tagli all’Ars

“La commissione speciale spending review lavorerà due mesi in più per approfondire alcune questioni tecniche ma l’entrata in vigore dei tagli resta invariata: così come stabilito, infatti, a partire dal primo gennaio 2014 le indennità dei parlamentari saranno ridotte a 11mila e 100 euro lordi omnicomprensivi”. A dichiararlo Antonello Cracolici, presidente della Commissione speciale per l’esame del DDL in materia statutaria e attuazione del decreto Monti.

I due mesi in più di attività della commissione, dunque, non influiranno sull’applicazione dei tagli all’Ars, a partire dalle indennità dei deputati. Per il lavoro in Commissione i parlamentari non percepiscono alcuna indennità aggiuntiva.