Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Sorvegliato speciale sorpreso a spasso su un’auto rubata

polizia1Un 38enne pluripregiudicato è stato bloccato in via Pietro Castelli dagli agenti delle Volanti. Messinese e sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, l’uomo era a bordo di una Fiat 500 rubata lo scorso 14 ottobre.

Ai poliziotti che gli hanno chiesto cosa facesse in giro e per di più su un’auto rubata, il pregiudicato ha risposto di non saperne nulla, sostenendo di averla acquistata regolarmente pochi giorni prima da uno sconosciuto.

Ma gli agenti hanno subito visto che nel quadro d’accensione era inserita una chiave adulterina e un’altra analoga è stata trovata nell’auto insieme a un cannello da saldatore e a un tagliavetri.

L’uomo è stato denunziato all’Autorità Giudiziaria di Messina per i reati di ricettazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate e per aver violato le prescrizioni imposte dal regime della sorveglianza speciale. Il pregiudicato è stato anche segnalato per guida senza patente, che non ha mai conseguito.