Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Siracusa. Il sindaco Garozzo convocato dall’Antimafia regionale

Giancarlo Garozzo, sindaco di Siracusa
Giancarlo Garozzo, sindaco di Siracusa

Il presidente della Commissione Regionale Antimafia Nello Musumeci ha convocato il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo per la seduta di mercoledì 21 settembre. L’audizione urgente del primo cittadino fa seguito alle dichiarazioni rilasciate da Garozzo alla stampa lunedì scorso in merito a infiltrazioni mafiose in Comune. La seduta, che si terrà a Palermo nella sede dell’Antimafia, a Palazzo dei Normanni, avrà inizio alle 10.30 e si terrà a porte chiuse. Sulla vicenda interviene anche Michele Giarrusso, senatore del Movimento 5 Stelle. “Dalla stampa apprendiamo che nel Comune di Siracusa girano tangenti -dichiara. La corruzione è denunciata dagli stessi consiglieri del Partito Democratico che compongono

la maggioranza di questa amministrazione, con affari poco puliti dei lavori pubblici e una mala gestione della res publicaCosa aspetta il Governo nazionale a inviare una commissione ministeriale per verificare l’esistenza di infiltrazioni mafiose all’interno del Comune di Siracusa?

Forse -aggiunge ancora Giarrusso- il piano di Renzi è quello di salvare alcuni big locali, che mesi fa hanno ricevuto un avviso di garanzia? Oppure deve coprire il degrado della propria compagine, come ad esempio il consigliere comunale del PD Antonio Bonafede, arrestato a Pozzallo mentre stava per imbarcarsi su traghetto diretto a Malta con 20 chili di droga?. Ho fatto richiesta alla presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi di audire quanto prima il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo affinché dica chi sono i soggetti del PD che hanno rapporti con la criminalità organizzata”. Per il momento, la richiesta è stata invece accolta dalla Commissione Regionale Antimafia.  (foto da facebook)