Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Siracusa. La Norma aprirà il Festival Euro Mediterraneo al Teatro Greco

Siracusa 6Il 4 luglio 2015 si apre con Norma la II edizione del Festival Euro Mediterraneo al Teatro Greco di Siracusa.
Dopo il grande successo dello scorso anno con Aida, per la prima volta il capolavoro belliniano, nel nuovo allestimento con regia e scene firmate da Enrico Castiglione, approda nella Neapolis.

Il Festival Euro Mediterraneo, avviato e realizzato dalla produzione e organizzazione della Fondazione FEM e promosso dal Comune di Siracusa, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, da Siracusa Turismo e dall’Associazione Noi Albergatori,  dopo l’inaugurazione del 4 luglio con Norma, prevede anche una serie di concerti e balletti di indubbio richiamo, il cui calendario è sul sito del festival.

Tra gli appuntamenti più importanti il Gala di Eleonora Abbagnato, star della danza mondiale, che si terrà l’11 luglio e un Concerto Straordinario che si terrà il 24 luglio, con cast di fama mondiale a sorpresa che sarà annunciato nei prossimi giorni.

Il nuovo allestimento della Norma, realizzato in coproduzione con il Festival Belliniano di Catania, vede la regia di  Enrico Castiglione, garanzia di qualità, e i costumi di Sonia Cammarata, costumista tra le più affermate a livello internazionale, dotata di una spiccata e riconosciuta sensibilità per la ricostruzione storica del costume.

Una produzione di pregio anche sul piano musicale con il Coro Lirico Siciliano istruito da Francesco Costa, e l’Orchestra Sinfonica Bellini Opera Festival.
In scena un cast artistico d’eccezione: il soprano Chiara Taigi nel ruolo di Norma, il tenore Igor Momiroff in quello del generale romano Pollione, Nancy Fabiola Herrera come Adalgisa, e ancora Giuseppe Distefano è Flavio e Anna Consolaro come Clotilde.

enrico_castiglione__sicilia
Il regista Enrico Castiglione

“Nel 2015 affronto questa nuova scommessa della Norma di Bellini con grande entusiasmo – ha detto Castiglione – in un momento storico in cui molti festival rischiano di chiudere. Da quando nel 2009 ho fondato in Sicilia il Festival Belliniano, che quest’anno giunge alla settima edizione consecutiva, avevo il desiderio di portare Bellini e il capolavoro della Norma anche al Teatro Greco di Siracusa. Ho immaginato l’intero allestimento proprio lo scorso anno mentre provavo la regia dell’Aida“.

“Vogliamo bissare il successo dello scorso anno – ha detto il sindaco di Siracusa e Presidente dell’Istituto nazionale dramma antico (Inda) Giancarlo Garozzo – non solo in termini di presenze, ma soprattutto di consenso, quello che ci è venuto dal pubblico e dalla critica. Siracusa ed il Teatro Greco fanno adesso parte integrante di quel nuovo circuito artistico e culturale che grazie al Festival Euro Mediterraneo ha nella piena valorizzazione del patrimonio monumentale delle città d’arte uno dei suoi momenti più alti. Portiamo avanti con convinzione l’idea che la conservazione del nostro patrimonio non deve essere un limite alle grandi potenzialità che possono derivarne da una sua valorizzazione. Questa è la grande scommessa per il futuro. Abbiamo il prodotto ora bisogna fare sistema tutti, dalla classe dirigente a quella imprenditoriale, ai privati: e sotto questo profilo il Festival Euro Mediterraneo, che Siracusa ospita per il secondo anno con una delle opere più importanti della lirica, ne è un esempio concreto”.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.