#Siracusa. Falsi rifornimenti, arrestati ufficiali della Marina Militare

Porto Augusta (it.wikipedia.com)Di nuovo Siracusa coinvolta nell’inchiesta sulla mafia della capitale. Sotto la lente degli investigatori alcuni falsi rifornimenti di petrolio alla Marina Militare di Augusta, in provincia di Siracusa.

Nell’ambito dell’operazione “Ghost ship” del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma, sono state disposte 6 ordinanze di custodia cautelare in carcere, di cui tre nei confronti di ufficiali e sottufficiali della Marina Militare.

Secondo l’accusa, un’organizzazione che ruotava attorno al deposito della Marina Militare di Augusta traeva profitti illeciti, attestando finti rifornimenti di petrolio attraverso una nave cisterna.


Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.