Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Sicilia. Mozione del Movimento 5 Stelle all’ARS contro la “Buona Scuola” di Renzi

 

Il flash mob contro il ddl Buona scuola organizzato a Messina
Il flash mob contro il ddl Buona scuola organizzato a Messina

Una mozione per impegnare il governo Crocetta a ricorrere alla Corte Costituzionale contro la riforma scolastica del governo Renzi. A presentarla il Movimento 5 Stelle all’ARS, che si muove in sintonia con i consiglieri M5S di altre regioni italiane per dire no al ddl la “Buona Scuola” approvato dal Parlamento il 2 luglio scorso.

#373737;">“Approvando questo atto -dichiara il primo firmatario Salvatore Siragusa– l’ARS, che finora non ha certo brillato per produttività, potrebbe riscattarsi.

Quantomeno nei confronti del mondo della scuola, che in questo momenti ci guarda con speranza mentre il PD, soprattutto parecchie delle sue anime, avrebbe l’occasione di dimostrare che non opera a comando di Renzi“.

Secondo i 5 Stelle nell’atto sono presenti numerose eccezioni di legittimità costituzionale, a partire dalla limitazione della libertà di insegnamento, dalla disparità di trattamento tra i docenti immessi in ruolo e chi lo sarà con le norme introdotte dalla legge e dalle modalità di accesso ai concorsi.

Elio Granlombardo

Ama visceralmente la Sicilia e non si rassegna alla politica calata dall’alto. La “sua” politica è quella con la “P” maiuscola e non permette a nessuno di dimenticarlo. Per Sicilians segue l'agorà messinese, ma di tanto in tanto si spinge fino a Palermo per seguire le vicende regionali di un settore sempre più incomprensibile e ripiegato su se stesso. Non sopporta di essere fotografato e, neanche a dirlo, il suo libro preferito è “Conversazione in Sicilia” di Elio Vittorini.