Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Sicilia. Med Photo Fest, un ricco cartellone per la fotografia d’autore

Una foto di Zied Ben Romdhane
Una foto di Zied Ben Romdhane

È tutto pronto per la settima edizione del Med Photo Fest, la manifestazione internazionale sull’arte fotografica, che coinvolgerà dal 23 ottobre al 29 novembre diverse location tra Catania, Siracusa, Noto, Modica e Scicli. L’evento è organizzato dall’associazione Culturale Mediterraneum di Catania con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, dell’Assessorato del Turismo Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, e il supporto di istituzioni pubbliche e private.

Dedicato alla fotografia d’autore, il Med Photo Fest offrirà un ricco cartellone di eventi: mostre personali e collettive di fotografi italiani e stranieri; dibattiti e seminari tecnici con illustri esponenti della comunicazione visiva e fotografica; presentazioni di libri fotografici e riviste di settore; letture dei portfolio di autori emergenti; incontri con artisti di rilevanza internazionale come
Mario Cresci, Giuseppe Leone e  tanti altri.
Sarà proprio Mario Cresci, il maestro che ha saputo rinnovare la teoria e la pratica dell’immagine attraverso un approccio multidisciplinare basato su diversi linguaggi espressivi, a ricevere il Premio Mediterraneum 2015 per la fotografia, già assegnato nelle passate edizioni a Ferdinando Scianna (2009), Gianni Berengo Gardin (2010), Franco Fontana (2011), Giuseppe Leone (2012), Nino Migliori (2013) e Piergiorgio Branzi (2014).

“Per noi è un grande risultato – afferma il direttore artistico del Med Photo Fest Vittorio Graziano – proprio perché, nonostante le grandi difficoltà logistiche e organizzative da superare nel Sud d’Italia, grazie all’entusiastica partecipazione e collaborazione di pochi enti e privati, siamo riusciti anche per questa settima edizione a proporre un cartellone di grandi eventi dedicati alla fotografia con la effe maiuscola”.

Saranno allestite mostre fotografiche di Mario Cresci, Pino Ninfa, Ulderico Tramacere,Valeria Tomaselli e Gaia Aprile. E poi, dalla Francia Lillo Rizzo, dal Giappone Satoki Nagata, da Cuba Volker Figueredo Véliz, dalla Spagna Ramon Giner, dagli Stati Uniti Aurora RosselliZied Ben Romdhane dalla Tunisia e Yasmine Laraqui dal Marocco.

Durante la manifestazione, inoltre, workshop fotografici itineranti permetteranno di realizzare dei reportage nella Sicilia sud orientale, puntando l’obiettivo sull’arte e sull’architettura locale, sui palazzi barocchi, sui quartieri storici, sulla gente che anima i mercati popolari. Un suggestivo percorso artistico e tecnico, dalla notevole valenza turistico-culturale, lungo il quale fotografi e fotoamatori potranno confrontarsi e lavorare, con professionisti del settore.