Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Sicilia. I prodotti tipici protagonisti a EATALY

Sicilia VAlore SiciliaVenerdì 30 ottobre al Centro Congressi EATALY di Roma saranno presentanti i prodotti tipici della Sicilia orientale. Durante l’evento che inizierà alle 18 e 30 e si concluderà con la degustazione e lo show cooking, i partecipanti potranno apprezzare i prodotti tipici della tradizione enogastronomica del marchio collettivo Ruralità Mediterranea raccontati da chef e studenti dell’Istituto per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera Vincenzo Gioberti.

I quattro Gruppi di Azione Locale (GAL) Eloro, Etna, Terre dell’Etna e dell’Alcantara e Kalat, per la prima volta, sono riusciti a integrare tre progetti di cooperazione SALITIS, RAMSES e RADAMES, con l’obiettivo di rafforzare la valorizzazione delle eccellenze agroalimentari della Sicilia orientale, puntando sul turismo e sui prodotti tipici.

Il progetto SALITIS, finanziato dal Programma di Sviluppo Rurale della Sicilia, interviene per portare su un piano internazionale i comparti valorizzati con gli altri due progetti. Si tratta di concreti interventi per valorizzare, organizzare e promuovere sui mercati nazionali e internazionali l’offerta territoriale grazie alla piattaforma Ruralità Mediterranea, il marchio collettivo di qualità che, utilizzando un piano di controlli obbligatori, identifica le imprese agricole, agrituristiche e del turismo rurale che sono in linea con i principi di rispetto e integrazione dell’ambiente, utilizzo dei prodotti e risorse locali, valorizzazione delle tradizioni mediterranee e, in particolare, le imprese che garantiscono la qualità dei servizi e dell’accoglienza.

Sicilia VAlore Sicilia Schermata 2015-10-06 alle 17.20.27Nel comparto agroalimentare, l’adesione al marchio è subordinata alla verifica di un campione di prodotto sottoposto a un test sensoriale da parte di un panel di professionisti. Così, il racconto dell’azienda, la descrizione sensoriale del prodotto, le sue peculiarità, gli aspetti nutrizionali e salutari prendono forma nel Passaporto del Gusto, strumento per le aziende che potranno utilizzare, nei diversi mercati di riferimento, come leva flessibile di promozione e commercializzazione. Una diversa strategia di marketing che unisce e integra tradizione produttiva rurale e turismo, in modo tale da creare un’offerta territoriale di qualità che faccia da traino per i flussi turistici.

I progetti di cooperazione nel dettaglio sono: Ruralità Mediterranea – Turismo – RADAME, con l’obiettivo di consolidare il sistema turistico delle aree rurali attraverso un’azione di rete tra i GAL partnerRuralità Mediterranea – Prodotti tipici – RAMSES, finalizzato alla creazione di una rete di imprese per la valorizzazione dei prodotti tipici delle aree GAL e al rafforzamento della politica di filiera agricola e agroalimentare regionale; Ruralità Mediterranea – Internazionalizzazione – SALITIS, per la valorizzazione di un’identità comune delle aree rurali e delle produzioni di eccellenza in una vetrina internazionale di incontestabile efficacia, in sinergia con le azioni messe in atto dall’Amministrazione regionale nell’ambito di Expo 2015.

L’Agenzia per il Mediterraneo, consorzio costituito dai GAL siciliani, infine, garantisce un raccordo tecnico unitario tra le diverse attività svolte all’interno dei territori interessati.