#Sicilia. Appuntamenti internazionali di ANCI e ICE tra Palermo e Catania sull’agrobusiness nell’Isola

Arance Etna“La Sicilia piattaforma del benessere mediterraneo” è il tema del convegno che il 16 giugno inaugurerà a Villa Niscemi le quattro giornate di agrobusiness organizzate da ANCI Sicilia e ICE, alle quali parteciperanno operatori economici internazionali provenienti da Austria, Svizzera, Ungheria, Polonia, Svezia, Regno Unito, Francia, Germania, Belgio, USA e Giappone.

A conclusione del convegno del 16 giugno a Villa Niscemi è prevista una serie di incontri B2B tra i buyers e le aziende.

Il 17 e il 18 giugno saranno organizzate visite presso alcune aziende della Sicilia occidentale e orientale, mentre il 19 giugno il programma si concluderà a Catania con gli ultimi incontri B2B.

“Il convegno -spiegano Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale di ANCI Sicilia- rappresenta l'occasione non solo per presentare le varie iniziative che la nostra associazione organizzerà con l'Istituto per il Commercio Estero, ma servirà anche per ragionare più in generale sugli eventi che si potranno realizzare in chiave di territoriale per sviluppare due dei settori strategici per l'economia della Sicilia, quali il turismo e l'agroalimentare”.

“Non a caso -concludono Orlando e Alvano- sono state scelte le sedi Palermo e Catania, perché rappresentano la volontà di valorizzare non solo le offerte commerciali della nostra Regione, ma anche il patrimonio storico, naturalistico, artistico e culturale. L'obiettivo è anche quello di rendere i Comuni parte attiva in questo processo di rilancio e potenziamento del turismo e dell'agroalimentare”

L'iniziativa si inserisce nell'ambito del Piano Export Sud, cioè tra quelle iniziative volte a favorire l'internazionalizzazione delle PMI con sede operativa in una delle Regioni Obiettivo  Convergenza.

Il convegno del 16 giugno si terrà alle 9.30 nella Sala delle Carrozze di Villa Niscemi e vedrà la partecipazione, tra gli altri, del ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, del sottosegretario del ministero dello Sviluppo economico Simona Vicari, del presidente di ANCI Sicilia Leoluca Orlando e dell'assessore regionale all'Agricoltura Nino Caleca. I lavori saranno coordinati da Giovanni Pepi, condirettore responsabile del Giornale di Sicilia.

Interverranno Roberto Lovato ( Ufficio Agroalimentare dell'Ice), Alberto Versace (direttore generale del Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione economica), Nino Salerno (vicepresidente Confindustria Sicilia), Giovanni Tumbiolo (presidente del distretto Siciliano della Pesca), Giuseppe Piscopo (direttore Legacoop Agroalimentare), Salvatore Martorana (presidente del comitato ANCI Sicilia per Expo) e Paolo Amenta (vice presidente ANCI Sicilia con delega allo Sviluppo economico).

mm

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *