Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Sì della Giunta Accorinti al registro delle Unioni Civili

Via libera della Giunta Accorinti al Registro delle Unioni Civili. L’ok all’unanimità è arrivato questa mattina, come racconta entusiasta il presidente dell’Arcigay di Messina Rosario Duca, che da anni è in prima linea per ottenere questo importante riconoscimento per le coppie di fatto.

“Ovviamente siamo molto soddisfatti -commenta Rosario Duca- e il nostro ringraziamento va all’amministrazione Accorinti. Adesso c’è lo scoglio del Consiglio comunale, che dovrà dare l’approvazione definitiva. Dopo le feste inizieremo ad avere contatti con le varie forze politiche, valutando le singole posizioni di ciascun schieramento.

Anche perché, dopo quello che è successo a Palermo proprio sullo stesso provvedimento, con i sì di UDC e PDL e l’uscita dall’aula del PD, ormai non si può più determinare come si esprimerà

una compagine politica. Mi auguro che le forze di sinistra o presunte tali presenti in Consiglio comunale, ci aiutino in questa importante battaglia per la civiltà e il rispetto dei diritti di tutti, nessuno escluso. Come Arcigay ringraziamo Elvin Buda e Giada Galletta per il notevole e continuo impegno profuso in questa iniziativa, attesa da migliaia di messinesi”.

Il documento approvato oggi dalla Giunta Accorinti è stato consegnato dall’Arcigay tre mesi fa. Da quel momento c’è stato un lavoro continuo e costante che ha poi consentito il via libera di questa mattina. Negli ultimi anni era stato tentato un approccio anche con la Giunta Buzzanca. L’ex sindaco aveva sempre dato la propria disponibilità al Registro, ma a mettersi di traverso era stata la componente UDC del vecchio esecutivo, fortemente contraria all’approvazione di un provvedimento che in molte altre città italiane esiste già da parecchi anni.