Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Servizi sociali, oggi le determine per il pagamento diretto

Una protesta dei lavoratori dei Servizi sociali

Entro oggi pomeriggio le determine per il pagamento diretto da parte del Comune dei lavoratori delle cooperative Nuova Presenza e Nuove Solidarietà, domani invece si liquideranno le fatture delle coop La Gardenie e progetto Vita.

A prometterlo è Salvatore De Francesco, dirigente del settore. Sempre domani alle 12 incontro all’Ufficio Provinciale del Lavoro di Messina per discutee la cassa integrazione dei lavoratori di Casa Serena.

E’ presto per cantare vittoria, ma il presidio ad oltranza di Palazzo Satellite qualche frutto lo sta dando. Ovviamente, le questioni in sospeso sono ancora parecchie.

Dal pagamento diretto dei soci lavoratori della Faro 85, che a quanto pare non

ha ancora presentato le buste paga, fino al passaggio degli operatori che curano l’assistenza domiciliare agli anziani ed ai disabili nelle cooperative Europa e Alba.

Quest’ultima è subentrata alla Onlus delfino di Catania, che si era aggiudicata il servizio in prima battuta. Ma è ancora tutta la giocare la partita per i Centri di Assistenza Giovanile, bloccata dalla denuncia di una cooperativa, che ha accusato la Delfino (che partecipava anche a questa gara) di non avere visionato i locali, passaggio previsto dal capitolato di gara.

Intanto è dal 22 marzo scorso che gli anziani ed i disabili che usufruiscono dell’assistenza dei Servizi sociali del Comune sono abbandonati a se stessi, così come i ragazzi dei CAG chiusi, dopo che il commissario straordinario del Comune Luigi Croce ha bloccato ogni cosa in attesa dei bandi che però non sono ancora stati predisposti, mentre l’affidamento diretto va avanti tra mille difficoltà.