Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Serie D. Ragosta entra e regala i tre punti al Messina, Portici battuto 1-0

Foto Antonio Maimone

Terza vittoria consecutiva per il Messina, che al San Filippo batte il Portici per 1-0 grazie alla rete di Ragosta al 75′. Successo importante e che dà continuità ai risultati delle ultime settimane, anche se il gioco è venuto a mancare, ma nel calcio si sa, contano i tre punti. Il Portici, soprattutto nel primo tempo avrebbe meritato qualcosa in più, con Sandu che al 29′ si è fatto parare un calcio di rigore da Meo.

Il Messina vuole iniziare il nuovo anno nel migliore dei modi anche per mettersi alle spalle un 2017 assolutamente nefasto per il calcio cittadino. Con la partita di oggi inizia anche il girone di ritorno, con i peloritani chiamati a riscattare una prima parte di campionato tutt’altro che positiva. Modica opta per qualche cambio, a cominciare dal portiere: Meo sostituisce l’insufficiente Rinaldi, Bruno e Cozzolino agiscono sulle fasce difensive, Manetta e Cassaro al centro. Bossa, Lia e Lavrendi occupano il centrocampo, mentre il trio offensivo è composto da Cocuzza, Rosafio e Yeboah. Il Portici, vincente all’andata per 2-1, scende in campo con Sorrentino, De Magistris, Boussaada, Fontanarosa, Russo, Albanese, Sandu, Di Pietro, Varriale, Murolo, De Filippo.

Primo tempo di marca Portici: gli ospiti si rendono pericolosi più volte, ma senza concretizzare le occasioni create. Al 25′ Sandu ci prova dalla distanza, respinge Meo, che quattro minuti più tardi si rende protagonista parando un calcio di rigore (dubbio) dello stesso Sandu dopo un fallo di Cassaro su Murolo. Il Portici ha altre opportunità, ma si perde in un bicchiere d’acqua nei momenti decisivi. Il Messina non è pervenuto.

Foto Antonio Maimone

La ripresa non offre niente di interessante, il Portici risulta ancora pericoloso ma la difesa del Messina in qualche modo se la cava. Al 70′ Modica mette dentro Ragosta per Cocuzza, e sarà il cambio decisivo, perché cinque minuti più tardi il neo-entrato segna la rete dell’1-0, rientrando verso il centro e beffando Sorrentino con il pallone che è passato sotto il suo corpo. Gli ospiti provano a reagire, ma il Messina si difende bene e prova a ripartire in contropiede, senza successo. Finisce così al San Filippo, Messina batte Portici 1-0. La prossima settimana i peloritani faranno visita alla Nocerina, oggi sconfitta a Vibo per 1-0.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.