Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Serie D. Il Messina non lascia scampo alla Gelbison, 5-0 al San Filippo

Foto Antonio Maimone

Messina affamato e devastante, al San Filippo i peloritani travolgono la Gelbison per 5-0 grazie alle doppiette di Rosafio e Yeboah e alla rete di Mascari nel finale. Da sottolineare la prestazione di uno straordinario Ragosta, assist-man di giornata. Non c’è stata storia in campo, i giallorossi hanno chiuso il primo tempo sul 3-0, mentre nella ripresa la seconda rete personale di Yeboah e il sigillo di Mascari pongono definitivamente i giochi. Così come due settimane fa contro la Cittanovese, anche oggi il Messina è risultato essere di categoria superiore.

Mister Giacomo Modica deve fare a meno di Inzoudine per cinque partite, vista l’espulsione di Gela. Un’assenza pesantissima, anche se la società sta lavorando per ridurre la squalifica del terzino peloritano. Non ci sono particolari novità nel Messina, che scende in campo con Meo in porta, in difesa Lia e Cassaro sulle fasce, Manetta e Bruno al centro. In mediana Bossa davanti al reparto arretrato, Cozzolino e Lavrendi al suo fianco. Il tridente ormai consueto è composto da Yeboah, Ragosta e Rosafio. Gli ospiti hanno 30 punti in classifica, due in più del Messina. La squadra di Vallo della Lucania scende in campo con D’Agostino, Parisi, Mejri, De Angelis, Mustone, Cipolletta, Cammarota, Uliano, Tandara, Liguori, De Luca.

Primo tempo devastante del Messina, che con ben undici azioni pericolose ha fatto letteralmente girare la testa ai difensori avversari. Al 2′ Yeboah sbaglia clamorosamente a davanti alla porta. Due minuti più tardi spiovente pericoloso di Rosafio, bravo D’Agostino a respingere. Si fa vedere anche la Gelbison all’8′ con Uliano, che su punizione impegna Meo, bravo a deviare in angolo. Ancora Messina al 24′ con Rosafio, il suo tiro sfiora l’incrocio. Cammarota prova a scuotere i suoi al 27′, ma il suo tiro termina fuori. Da qui in poi solo Messina: Rosafio ci prova a più riprese, ma D’Agostino riesce a opporsi. Al 34′ Yeboah colpisce la traversa, mentre un minuto più tardi Cozzolino prova a beffare il portiere avversario con un pallonetto, solo angolo. E’ il preludio ai tre gol del Messina: Rosafio al 37′ in contropiede batte D’Agostino per l’1-0 dopo uno svarione della difesa. Al 40′ Bossa serve Yeboah, che tutto solo segna la rete del 2-0. Ancora Messina devastante al 46′: assist di Ragosta per Rosafio, che salta il portiere e mette in porta per il 3-0. Primo tempo straordinario del Messina.

A inizio ripresa la musica non cambia: Messina in avanti e rete di Yeboah, sempre su assist di Ragosta al 54′. A risultato ormai consolidato, si fa vedere anche la Gelbison al 64′, ma De Luca appena entrato non riesce a segnare a Meo battuto. Messina ancora affamato, e Mascari appena entrato segna la rete del 5-0. Pokerissimo e prestazione sontuosa dei peloritani, che domenica prossima dovranno vedersela con l’Acireale al Tupparello. Messina ancora a 8 punti di distanza dalla zona play off considerando la vittoria dell’Ercolanese contro la Cittanovese.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.