Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Serie D. Bari travolgente al San Filippo, Messina battuto 3-0: a segno anche Pozzebon

Foto Antonio Maimone

Brutta sconfitta per il Messina nella prima giornata del campionato di Serie D. Il nuovo Bari di Aurelio De Laurentiis ha travolto i peloritani in casa per 3-0 grazie alle reti di Floriano e Simeri nel primo tempo e al sigillo di Pozzebon su rigore nel finale di ripresa. L’ex attaccante di Messina e Catania ha provocato i tifosi della curva dopo il suo gol provocando una contestazione dopo il triplice fischio, con i giocatori del Bari impossibilitati a uscire dal campo per diversi lanci di bottigliette e fumogeni nei confronti di Pozzebon.

Il Messina di Pietro Infantino scende in campo con Ragone in porta, Porcaro, Cossentino, Russo e Biondi in difesa. A centrocampo troviamo Bossa, il neo acquisto Genevier e Barbera, mentre Rabbeni, Gambino e Petrilli compongono il tridente offensivo. Il Bari si presenta il riva allo Stretto con Marfella, D’Ignazio, Mattera, Cacioli, Aloisi, Hamlili, Bolzoni, Langella, Floriano, Simeri, Neglia. Subito Bari al 3′ con Hamlili, che servito da un ispiratissimo Floriano spedisce il pallone alto sopra la traversa. Al 20′ ospiti in vantaggio: Ragone respinge un pallone che con buone probabilità sarebbe andato fuori, la palla arriva a Floriano che segna. Risposta del Messina tre minuti più tardi con Cossentino, che su azione da calcio piazzato colpisce di testa, ma la palla finisce fuori. Nel primo minuto di recupero del match ancora Floriano serve Simeri, che da ottima posizione spara il pallone sotto la traversa segnando la rete del 2-0.

Il tecnico Infantino (Foto Antonio Maimone)

Nella ripresa il Messina cerca di reagire con Genevier, che al 7′ colpisce il palo. Si tratta però di un fuoco di paglia: un minuto più tardi Floriano tira, Ragone respinge. Al 20′ il Bari colpisce il palo e al 32′ i galletti usufruiscono di un calcio di rigore, che Pozzebon trasforma nella rete del 3-0. L’attaccante, fischiatissimo dai tifosi del Messina è andato a fare qualche gesto sotto la curva dopo il gol provocando una mini rissa, il tutto si è trasformato nella contestazione dei supporters peloritani dopo il triplice fischio dell’arbitro, fortunatamente dopo qualche minuto il tutto è tornato alla normalità, ma non sono esclusi provvedimenti nei confronti della società per quanto accaduto. Prossima settimana il Messina sarà a Barcellona Pozzo di Gotto per il match contro l’Igea Virtus, già incontrata e battuta nel secondo turno di Coppa Italia.

I giocatori del Bari nel dopo partita (Foto Antonio Maimone)

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.