Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

SEL a Carbone, Chiofalo e Morabito: “Fate la cosa giusta”

Andrea Carbone, responsabile regionale SEL per gli Enti Locali

Di stracci ne sono volati e tanti, negli ultimi mesi. Però le due anime di SEL a Messina (il Circolo Matteo Cucinotta e il Circolo Città di Messina) alla fine un accordo devono averlo trovato se all’unisono chiedono ad Andrea Carbone e a Santino Morabito di fare un passo indietro rispetto alla propria candidatura alla presidenza del Quartiere e al coordinatore provinciale Salvatore Chiofalo di non portare al tavolo del centrosinistra queste richieste.

“A piazza SS. Apostoli oggi SEL si propone di “fare la cosa giusta” -scrivono i responsabili dei due circoli Sofia Martino ed Elio Morabito- di ripartire cioè, aprendo il cantiere della Sinistra, per dare speranza a chi non si arrende e vuole portare le istanze del cambiamento al governo di questo paese. Anche a  Messina  SEL intende “fare la cosa giusta”.

I circoli M. Cucinotta” e “Città di Messina”, dopo momenti di forte divergenza e scontro, pur consapevoli di aver effettuato scelte differenti in merito alle alleanze per le elezioni amministrative, riprendono il dialogo in vista di un comune progetto politico da perseguire all’indomani della scadenza elettorale, dando il via da oggi ad un confronto intenso, serio e serrato, che porti a riaffermare le ragioni della sinistra e del cambiamento, più che mai  necessario nella nostra città”.

In discussione, la presidenza di

un Quartiere nella coalizione che sostiene il candidato sindaco del centrosinistra Felice Calabrò. “Poiché  tale questione è  oggettivamente percepita come una caccia alla poltrona -scrivono ancora la Martino e Morabito- non intendiamo in alcun modo prestare il fianco a strumentalizzazioni e attacchi al nostro partito, ingenerando il convincimento che altri decidano chi debba essere il nostro candidato e che noi, supinamente e con subalternità politica, ne  accettiamo la scelta.

Siamo certi del fatto che i nostri compagni Andrea Carbone e Santino Morabito siano ben lungi da tali pratiche, e quindi chiediamo loro di fare entrambi  un passo indietro, a salvaguardia dell’onorabilità e della dignità del nostro partito. Al Coordinatore provinciale Salvatore Chiofalo chiediamo invece di non rappresentare al tavolo della coalizione richieste di  candidatura alla presidenza dei Quartieri per Sinistra Ecologia e Libertà. Come rappresentanti dei due circoli cittadini riteniamo che la volontà degli iscritti a Sel Messina debba essere tenuta nella piena e massima considerazione, trattandosi, appunto, delle elezioni amministrative della città stessa”.

Pronta la replica di Andrea Carbone, che dichiara di essere pronto a fare il passo indietro sulla presidenza di un Quartiere richiesto dai due Circoli, ma a patto che lo faccia anche Santino Morabito. “Non ho problemi a farlo -spiega- in nome dello spirito di unità all’interno del partito che abbiamo ritrovato dopo mesi di confronti accesi. Anzi, a Morabito propongo anche di candidarsi con me al Consiglio comunale. Se però lui non dovesse accettare questa mia proposta, allora deciderà l’assemblea provinciale di SEL e a quella decisione ci atterremo”.