Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Seconde nozze in bianco e spose ritardatarie

Nicole Kidman in bianco anche per le seconde nozze: un esempio da non seguire!

Gentile Contessa Lara, guadando la tv mi è capitato di assistere ad una trasmissione nella quale una signora piuttosto vicina alla cinquantina si sposava per la seconda volta con un abito bianco lungo e con il velo e facendosi accompagnare all’altare dal figlio. Visto che mi trovo nella stessa situazione come mi devo regolare? Ho sempre pensato che le secondo nozze dovessero essere più discrete. Francesca D.

Gentile Francesca, lei ha sempre pensato bene. L’abito bianco (a maggior ragione con il velo) si addice solo alle spose molto giovani e comunque non oltre i 35 anni e mai e poi mai lo si dovrà indossare in caso di secondo matrimonio. Molto meglio un sobrio abito da pomeriggio nei toni pastello se ci si sposa di mattina, ammessi i colori più scuri (tranne ovviamente il nero) di pomeriggio e niente minigonne, ché è una cerimonia e non la sera di Capodanno.

Un’acconciatura discreta o un piccolo cappellino e per favore

niente figli che accompagnano all’altare. Una donna al secondo matrimonio, posto che ci tenga ancora a un’entrata trionfale in chiesa o in Municipio, dovrebbe essere in grado di farcela da sola o, meglio ancora, insieme al futuro marito. Purtroppo ormai la maggior parte delle persone utilizzano il giorno del proprio matrimonio per sentirsi una star, dimenticando le regole della sobrietà e del buon gusto.

Cara contessa, due settimane fa sono stata a un matrimonio e la sposa è arrivata con 45 minuti di ritardo. Quando si è commentata la cosa ho detto chiaramente che per quanto mi riguarda è stato un comportamento estremamente scortese. Lei cosa ne pensa? Grazie, Mariella L.

Gentile Mariella, riprendendo il tema del comportamento da star cui ho fatto cenno nella risposta precedente, ribadisco che il bon ton non si può mettere da parte solo perché si è le spose e si pensa che tutto sia consentito. Si ammette un ritardo al massimo di 10 minuti, di più è da villane. Ho letto di recente di un parroco che ha iniziato il matrimonio senza la sposa dopo averla aspettata per oltre mezz’ora e per quanto mi riguarda, posto che la notizia sia vera, ha fatto benissimo.