Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Sciacca. Pescatore palermitano finisce in mare, trovato morto nel porto

tubarelli0 / Pixabay

Ieri mattina, domenica 27 settembre, è stato trovato al Porto di Sciacca il corpo privo di vita di Antonino Mazzucco 64enne di Palermo.

L’uomo, amante della pesca sportiva, era un habitué di quelle zone. Il corpo è stato trovato nello specchio d’acqua antistante il molo di levante interno, lato darsena. “Dall’esame della dinamica sembrerebbe che Mazzucco intenzionato a svolgere la pesca in porto con la canna, nell’attraversare

alcuni motopesca ormeggiati a pacchetto, sarebbe caduto in mare – spiegano dalla Guardia Costiera di Sciacca.

Sul posto è intervenuta la motovedetta CP815 dell’Ufficio Circondariale Marittimo locale che ha recuperato il corpo e lo ha trasportato sulla banchina Marinai d’Italia a disposizione del personale medico 118, il quale dopo un primo esame ne ha constatato la morte.

Su disposizione del Magistrato di turno della Procura della Repubblica di Sciacca, la salma è stata trasferita presso la camera ardente del Cimitero di Sciacca per essere sottoposta a un esame dal quale non sono emersi segni di violenza. Dalle informazioni date dai familiari, Mazzucco era affetto da patologie cardiovascolari.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.