Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Rocambolesca fuga sulla spiaggia di Ponente a Milazzo, 29enne ricercato finisce in manette

MESSINA. Tenta una rocambolesca fuga sulla spiaggia di Ponente di Milazzo e si tuffa infine in mare per sfuggire ai Carabinieri. Finisce così in manette il 29enne P.M. già noto alle forze dell’ordine e sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali perché accusato di reati inerenti possesso di stupefacenti, il porto di armi, evasione e furto. Il giovane, dopo aver violato le prescrizioni imposte con l’affidamento in prova, da alcuni giorni aveva fatto perdere le proprie tracce allontanandosi dalla comunità dove era stato destinato a scontare la misura e pertanto a suo carico era pendente un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, guidata dal procuratore Emanuele Crescenti.  I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Milazzo lo avevano però riconosciuto mentre passeggiava nel centro mamertino in via Marinai d’Italia, da dove era iniziata la tentata fuga terminata con l’arresto. Ora il 29enne si trova nella casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.