Rilancio economico per Barcellona Pozzo di Gotto, nasce il movimento moderato “Noi città viva”

MESSINA. Si chiama “Noi Città Viva” il neonato movimento politico sorto a Barcellona Pozzo di Gotto in vista delle future elezioni amministrative che si svolgeranno il 4 e 5 ottobre. “Noi Città Viva” intende caratterizzarsi come proposta di area moderata e di matrice liberal-sociale e democratica. L’adozione simbolica del seme d’arancia rappresenta per il movimento un esplicito richiamo a un florido passato e al contempo vuole significare il seme della rinascita per un vero rilancio del tessuto socio-economico della Città del Longano. Lo sviluppo economico e commerciale, la centralità delle politiche occupazionali, il ripristino dei servizi al cittadino, la tutela dell’ambiente, l’investimento nella cultura e nello sport, la concreta possibilità di ridurre la pressione fiscale locale per un conseguente miglioramento della

per le famiglie, l’attenzione agli anziani come memoria storica, sono i temi sui quali il movimento si sta già confrontando insieme ad altre associazioni culturali e alle forze politiche moderate di Barcellona Pozzo di Gotto. La mission del movimento è quindi quella di proporre azioni politiche che diano risposte adeguate alla perdita di fiducia nelle Istituzioni con una spesa pubblica riqualificata, innovativa e senza sprechi volta a garantire condizioni di benessere per tutti i cittadini, eliminando ingiustizia sociale e insicurezza economica. A breve verrà ufficializzato l’organigramma di “NOI CITTA’ VIVA” con coordinatori l’avvocato Paolo Genovese e l’ex consigliere provinciale Tonino Calabrò, che avrà al suo interno un gruppo giovanile con responsabili Sebastiano Genovese e Dario Celona e un coordinamento alle Pari opportunità.

noi città viva