Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Resti umani ritrovati a Caronia: potrebbero essere compatibili con quelli del piccolo Gioele Mondello


MESSINA. Resti umani ritrovati dopo mezzogiorno nelle campagne di Caronia. Secondo quanto emerso fino a quaesto momento potrebbero essere compatibili con quelli del piccolo Gioele Mondello, il bimbo scomparso il 4 agosto scorso, ma ancora non vi è conferma. Il luogo è a circa 200 metri dall’autostrada Messina-Palermo dove la madre del bambino, Viviana Parisi, era stata vista per l’ultima volta in vita insieme al figlio da un testimone. La segnalazione dei resti umani è arrivata da uno dei volontari che questa mattina si sono recati nelle campagne di Caronia per cercare Gioele. Sul posto si trovano il procuratore Angelo Cavallo e i medici legali. Oggi alle ricerche di Vigili del Fuoco con 3 squadre cinofile, tre topografi applicati al soccorso e un’unità di comando locale su autofurgone UCL, 14 unità del Dipartimento regionale di Protezione Civile, comprese 3 squadre cinofile, 6 unità del Corpo Forestale, 2 unità del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e uomini della Brigata Meccanizzata “Aosta” si erano uniti anche i volontari che avevano risposto all’appello di aiuto del padre del piccolo, Daniele Mondello.