Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Regione. Riforma dell’acqua, battuto il Governo Crocetta

La Commissione Ambiente e territorio dell’Assemblea regionale siciliana, ha bocciato all’unanimità l’emendamento di riscrittura integrale del testo di legge sull’acqua presentato dall’assessore all’Energia Vania Contrafatto. 
La Commissione, presieduta da Giampiero Trizzino, aveva bocciato un altro emendamento del governo a firma dell’ex assessore Salvatore Calleri.
Il deputato del Movimento 5 Stelle Valentina Palmeri Componente Commissione IV - Ambiente e Territorio
Il deputato del Movimento 5 Stelle Valentina Palmeri

“Queste riscritture -dice Valentina Palmieri del Movimento 5 Stelle- con la scusa di adeguare il testo allo sblocca-Italia, di fatto azzeravano il volere degli esiti referendari sull’acqua pubblica e norme frutto di una lunga mediazione. Dopo mesi di discussione siamo riusciti a fare entrare nel testo Marino, il 455, concetti come enti di diritto pubblico, 50 litri gratuiti giornalieri per ogni cittadino residente in Sicilia, e la tariffa unica regionale, proprio perché l’acqua pubblica per noi è anche non fare differenze tra i siciliani. Non ci sono siciliani di serie A e cittadini di serie Z. Non è più pensabile ricominciare tutto da capo. La bocciatura della riscrittura è sacrosanta. Non per nulla è avvenuta all’unanimità, anche da parte del PD”.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.