Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Regione. Il segretario comunale, unico presidio di legalità nei comuni

musumeci roma covegnoDue settimane fa l’Assemblea regionale siciliana ha approvato all’unanimità una mozione che impegna la giunta Crocetta a intervenire nei confronti del governo centrale per scongiurare l’abolizione dei segretari comunali negli enti locali.

Ieri, 25 marzo, a un convegno sulla lotta alla mafia a Montecitorio Nello Musumeci, primo firmatario della mozione ha ribadito che “dopo l’abolizione dei Coreco, di fatto la politica ha delegato alla magistratura amministrativa contabile e penale il controllo sulla propria attività negli enti locali. Questo non può avvenire, non si può affidare alla giustizia il ruolo ordinario del controllo preventivo degli atti. Occorre mantenere e valorizzare la figura del segretario, come unico presidio di legalità nei comuni“.

Al convegno sulla lotta alla mafia in ambito nazionale, regionale e locale, organizzato dalla commissione Antimafia nazionale, alla presenza del Capo dello Stato,  il presidente Musumeci della Commissione regionale Antimafia è intervenuto sull’inefficacia della legge che regola lo scioglimento dei comuni per mafia e sulla gestione dei beni confiscati, esortando l’Antimafia nazionale a sollecitare l’esame del disegno di legge di modifica che giace nella commissione Affari Costituzionali.

 

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.