Reagisce con calci e pugni a un controllo, arrestato tunisino

Mohamed Trabelsi

Gli agenti delle Volanti della Questura di Messina hanno arrestato Mohammed Trabelsi, tunisino di 49 anni, accusato di violenza, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Ieri sera i poliziotti si sono recati presso l’abitazione dell’uomo per la notifica di un provvedimento a suo carico.

Alla loro

vista l’uomo si è agitato, mostrandosi poco collaborativo. In particolare, alla richiesta del documento d’identità, senza un’apparente motivazione è andato in escandescenze, iniziando a colpire con calci e pugni gli agenti.

Trabelsi è stato bloccato dopo una breve colluttazione, a causa della quale uno degli agenti intervenuti è ricorso alle cure dei medi dell’ospedale Piemonte, che hanno giudicato le ferite riportate guaribile in 4 giorni.

L’uomo è stato arrestato e sarà giudicato con rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *