Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Ragusa. Tenta di lanciarsi dal ponte Papa Giovanni XIII, la Polizia salva una donna

Polizia_RagusaAttimi di tensione alcune sere fa a Ragusa. Una donna quarantacinquenne aveva deciso di farla finita lanciandosi nel vuoto dal ponte Papa Giovanni XIII. Aveva già scavalcato la ringhiera, quando proprio un attimo prima di lasciarsi andare è stata afferrata dai poliziotti delle Volanti.
“A dare l’allarme – spiegano dalla Questura di Ragusa – è stato un funzionario di Polizia che, libero dal servizio, ha notato una donna che per strada, in stato di agitazione, parlava al cellulare annunciando i propri intenti suicidi. Deciso a verificare fino in fondo i fatti, il dirigente della Stradale ha immediatamente allertato la sala operativa della Questura dando

una dettagliata descrizione della donna e la direzione percorsa”.

Immediatamente una volante è stata allertata, mentre la donna chiama il 113 annunciando che stava per farla finita, lanciandosi da un ponte. L’operatore radio con professionalità riesce a instaurare un dialogo con la donna e a cogliere dettagli su dove si trovasse.

“Gli agenti delle Volanti – aggiungono dalla Questura – così raggiungono la donna che si trovava al centro del ponte Papa Giovanni XIII, appoggiata alla ringhiera in ferro, in evidente stato di agitazione, con il corpo sbilanciato nel vuoto e con in mano ancora il telefono cellulare con cui era in contatto con la sala operativa”.

La donna, bloccata tempestivamente si affida alle braccia dei poliziotti che dopo averla tranquillizzata e rassicurata la hanno affidata alle cure del personale medico del 118.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.