Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Ragusa. Sospeso il pagamento dell’Imu sui terreni agricoli

Il presidente del Consiglio Comunale di Ragusa Giovanni Iacono concorda con il Sindaco Federico Picciotto sulla sospensione del pagamento dell’Imu sui terreni agricoli.

La sospensione di Piccitto della proposta di Giunta per il Consiglio Comunale di recepimento delle norme introdotte dal Governo Renzi con il decreto interministeriale del 28 novembre 2014 che ha modificato i criteri per l’applicazione dell’esenzione Imu sui terreni agricoli trova la piena condivisione da parte del Presidente Iacono.

“Si tratta – spiega il Presidente Iacono – di nuovi criteri normativi che pongono il Comune di Ragusa, per la prima volta, a dover versare l’imposta per i terreni agricoli. La scelta quindi di attendere

il pronunciamento per la trattazione collegiale della richiesta di annullamento del decreto interministeriale del 28 novembre 2014 dinanzi al Tar del Lazio previsto per il 21 gennaio 2014 è stata difficile ma giusta. Difficile perché il governo Renzi tagliando ai Comuni 350 milioni di euro del fondo di solidarietà ha effettuato un minore trasferimento al Comune di Ragusa di 1 milione e 400 mila euro, imponendo, l’istituzione dell’Imu per i terreni agricoli. Il risultato è quindi la mancanza di ulteriori somme che erano state previste in bilancio ed è legittima la preoccupazione dell’Assessore al bilancio. Il metodo del governo centrale è incommentabile. Ti tolgo ciò che è dovuto ed atteso per imporre nuove tasse con effetto retroattivo e con scadenze immediate”.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.