Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Ragusa. Sequestrato bus per studenti, aveva i freni rotti

Polizia controlli stradaSette giorni di particolare attenzione alla sicurezza della viabilità, soprattutto ai mezzi pesanti che trasportano passeggeri e merci. Dal 9 al 15 febbraio, è stata condotta la campagna, promossa dalle polizie stradali di 29 Paesi europei inserite nel gruppo operativo TISPOL, Truck and Bus, mirata al controllo del trasporto di merci e passeggeri.

TISPOL è una rete di cooperazione tra le polizie stradali, nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unione Europea, alla quale aderiscono 29 Paesi e ha lo scopo di incrementare i contatti tra le forze di Polizia dei paesi europei aderenti, con l’obiettivo di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione e della riduzione degli incidenti stradali del 50% entro il 2020.

In provincia di Ragusa, la Polizia Stradale ha effettuato mirati controlli su 52 mezzi pesanti ed 11 autobus, con la contestazione di 30 infrazioni, di cui 6 relative al mancato rispetto dei tempi di guida nei confronti dei conducenti di TIR e 2 relative alla circolazione irregolare di autobus non di linea.

In particolare dalla Questura mettono in evidenza che “durante un controllo nel Comune di Modica è stato fermato e sottoposto a verifica un autobus di 40 posti, in quel momento vuoto, ma utilizzato per trasporto studenti. Il mezzo è stato trovato con un grave difetto nel sistema frenante, pertanto, è stata contestazione la relativa infrazione al conducente ed annotata, sul libretto, l’immediata sospensione dalla circolazione, fino alla riparazione del danno e a nuova verifica”.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.