#Ragusa. Picchia la compagna, arrestato un sorvegliato speciale a Vittoria

stalkerHa picchiato la giovane compagna di 23 anni davanti la loro figlioletta. Quando sono arrivati i poliziotti la bambina diceva “…basta botte…“. Scattano le manette per  un sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di Vittoria. L’uomo, tra l’altro, ha numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e stupefacenti.

La è stata ricoverata al pronto soccorso dell’Ospedale di Vittoria, dove le sono stati diagnosticati traumi contusivi multipli al volto e ferite escoriate al volto e agli arti e tumefazioni, guaribili in  cinque giorni.

“Ulteriori indagini – spiegano dalla Questura di Ragusa – sono già state condotte ed altre sono in corso per denunciare innanzi all’autorità giudiziaria il marito molesto per il reato di maltrattamenti in famiglia, essendo emerso che l’uomo non è affatto nuovo a comportamenti violenti del genere ed ancora per lesioni personali e minacce”.

Dopo essere stato condotto presso il Commissariato di Vittoria, l’uomo è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Ragusa.


Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *