Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Ragusa. Lotta allo spaccio di stupefacenti, due arresti e quattro segnalati

CarabinieriVasta operazione contro lo spaccio di droga nel centro di Ragusa.
Una dozzina di carabinieri sia in borghese che in uniforme hanno effettuato, con l’ausilio del cane antidroga del centro cinofili dei Carabinieri di Nicolosi, controlli nella zona tra piazza San Giovanni, specie sotto il portico del palazzo degli uffici comunali, e via Roma. Due giovani sono stati arrestati, mentre  quattro sono stati segnalati al Prefetto.

“Da qualche giorno i carabinieri della compagnia di Ragusa tenevano sotto controllo un anomalo via vai nella zona spiegano dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Ragusa. I militari dell’Arma, in passato, avevano già arrestato diverse persone nella zona e la situazione sembrava ritornata alla normalità. Ma, finita la stagione estiva, gli spacciatori sono risaliti dal mare, seguendo i ragusani che, chiuse le seconde case a Marina, sono risaliti in città”.

Tre persone, una di Ragusa, le altre di Giarratana e Chiaramonte Gulfi  sono state trovate in possesso

di piccole dosi di hashish e spinelli già confezionati nell’auto. E così sono state segnalate al prefetto per detenzione di droga per uso personale e gli sono state ritirate le patenti di guida.

“Intanto – aggiungono dal Comando Provinciale – alcuni militari in borghese controllavano i movimenti in piazza e, sotto i portici, hanno notato un giovane mettere qualcosa in una fioriera. Subito intervenuti, lo hanno bloccato e perquisito, nella fioriera hanno trovato un pacchetto di sigarette che conteneva on diversi pezzi di hashish per un peso complessivo di undici grammi. Un marocchino ventenne, titolare di carta di soggiorno, e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e sottoposto agli arresti domiciliari”.

Poco dopo, i carabinieri fermano una Fiat Punto, con due giovani a bordo, e dopo una perquisizione minuziosa trovano addosso al conducente un pezzo di hashish da trentatré grammi e all’altro, che è stato segnalato al prefetto per detenzione di stupefacenti per uso personale, tre grammi di marijuana.

Il guidatore, un 21enne incensurato ragusano, è stato arrestato per spaccio di droga e dopo le formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.