#Ragusa. Levava il malocchio con riti a pagamento, denunciata 50enne a Comiso

maga_malocchio_fattucchieraRimuoveva maledizioni e malocchio in cambio di denaro. Una di 50 anni è stata denunciata a piede libero dai carabinieri della Stazione di Comiso per truffa aggravata.
“L’attività di indagine ha preso le mosse dalle denunce presentate da due vittime che la sedicente maga è riuscita a raggirare – spiegano dal Provinciale di Ragusa. Secondo quanto appreso, la donna acquisiva informazioni sulle vittime per poi avvicinarle. In maniera subdola, carpiva la loro fiducia, dimostrando di conoscerne dettagli della vita privata che solo le persone più vicine potevano aver appreso ed instillava la convinzione che gli
fossero stati comunicati dai familiari defunti
della vittima”.

La truffatrice si accreditava quindi come delegata dai defunti per aiutare i cari ancora in vita. La donna, secondo le accuse, terrorizzava le proprie vittime sostenendo che il maleficio avrebbe arrecato loro disgrazie che si sarebbero potute scongiurare soltanto attraverso un rito.

La donna per effettuare il rito richiedeva alle vittime i loro monili d’oro e d’argento, che servivano a mantenere il presunto contatto con aldilà. La sedicente maga, inoltre, richiedeva un compenso in denaro di svariate centinaia di euro.

“Le due vittime – aggiungono dal Provinciale – avuto sentore del raggiro, si sono rivolte ai Carabinieri che, nel corso della perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto gli oggetti preziosi delle due vittime,  nonché varie attrezzature del mestiere: candele, amuleti, talismani e altri oggetti”.


Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.