#Ragusa. La Polizia aiuta una giovane sordomuta con il servizio Sms sentimi

sala operativa PoliziaNon trova l’auto e pensa di essere stata vittima di un furto. Una giovane donna sordomuta contatta così la sala operativa della Questura di Ragusa attraverso il servizio Sms sentimi.

Gli agenti, ricevuta la richiesta di aiuto, tranquillizzano la donna che nel frattempo comunica il luogo esatto in cui si trovava.

I poliziotti delle Volanti, guidati dal commissario capo Filiberto Fracchiolla, raggiungono la giovane e avviano i primi accertamenti.

La donna ha un sollievo quando gli agenti le spiegano che l’auto, parcheggiata in una zona vietata,

era stata presa da un carro attrezzi in quanto. Ricevute le informazioni utili per il ritiro della sua auto la donna ha ringraziato i poliziotti per l’aiuto ricevuto.

“L’importante risultato è stato raggiunto grazie al servizio Sms sentimi già attivo da diverso tempo presso la sala operativa della Questura di Ragusa con l’obiettivo di estendere il servizio 113 alle persone con deficit della parola e dell’udito. I cittadini che lo richiedono, attraverso la compilazione di un semplice modulo, vengono registrati e ricevono il numero di telefono a loro dedicato, attivo 24 ore su 24, a cui mandare un sms in caso di necessità” – spiegano dalla Questura di Ragusa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.