#Ragusa. Incendio in un appartamento la Polizia salva una bimba di due anni

Motociclisti Polizia RagusaIeri mattina, un corto circuito a una lavatrice provoca un incendio in un’abitazione, nei pressi del villaggio dei Gesuiti a Marina di Ragusa, in cui erano presenti diverse persone tra cui una di due anni. Ma, grazie al tempestivo intervento sul posto dei poliziotti e dei condomini, sono stati tratti in salvo gli adulti e la piccola.

“Transitando nei pressi del villaggio gli agenti in servizio di Volante hanno notato una colonna di fumo fuoriuscire da un appartamento all’interno di un complesso residenziale – spiegano dalla Questura di Ragusa.
Immediatamente sul posto i poliziotti si sono resi conto che non c’era tempo da perdere

in quanto il fumo nero, denso e soffocante stava interessando l’intera abitazione. All’interno infatti erano presenti i rispettivi proprietari, con i genitori anziani e una di poco più di due anni“.

E così, dopo aver fatto evacuare i residenti, gli agenti sono entrati all’interno dell’abitazione, invasa dal fumo, e hanno messo in salvo tutti. Decisivo anche l’intervento degli altri condomini che si sono adoperati per spegnere l’incendio.

L’incendio era stato causato, si è poi scoperto dalla lavatrice in funzione, dalla quale, a causa di un improvviso corto circuito, si sono sprigionate e una densa coltre di fumo nero che rapidamente hanno invaso l’abitazione.
I Vigili del fuoco una volta  sul posto hanno messo in sicurezza i locali verificando l’assenza di ulteriori pericoli.


Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *