Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Prosa e musica, gli ultimi appuntamenti del Teatro Vittorio Emanuele

Paolo Conte, a Messina dal 20 al 22 maggio

Ultimi appuntamenti delle stagioni di prosa e musica dell’Ente Teatro. Ieri sera e questa sera in scena alla Sala Laudamo “Cerimonia” di e con Lorenzo Gleijeses da Fernando Arrabal. Sul palco accanto a Gleijeses Anna Redi e Manolo Muoio. 

Il 3 maggio debutta l’operetta più celebre, “La vedova allegra” di Franz Lehar, con Armando Ariostini (il Conte Danilo) e la messinese Tiziana Caminiti (Anna Glavari). Regia, scene e costumi di Mario De Carlo, mentre l’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele sarà diretta da Elisabetta Maschio. La produzione è dell’Ente Teatro di Messina. 

Il 6 e 7 maggio invece, sempre alla Sala Laudamo, “Artista

da giovane” di Claudio Collovà dal “Dedalus” di Joyce, con Salvatore Cantalupo e Alessandro Mor. 

Attesissimo il concerto dell’avvocato-musicista per eccellenza Paolo Conte, che si esibirà al Vittorio Emanuele il 20, 21 e 22 maggio. Ad accompagnarlo la band di sempre. 

L’ultimo balletto della stagione è un omaggio al coreografo Roland Petit. Il 27, 28 e 29 maggio al Vittorio Emanuele il Balletto del Teatro dell’Opera di Roma presenterà il balletto in due atti “L’Arlesienne-Carmen” con musiche di Georges Bizet. 

Ancora teatro dal 27 al 29 maggio alla Sala Laudamo con “Patri ‘i famigghia”, di Dario Tomasello, con Angelo Campolo e Annibale Pavone. Regia di Roberto Bonaventura. La produzione è dell’Ente Teatro di Messina. 

La stagione si chiuderà al Teatro Antico di Taormina, dove l’8 ed il 10 luglio andrà in scena la “Norma” di Vincenzo Bellini, prodotta dall’Ente Teatro di Messina. La regia sarà di Federico Tiezzi.