Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Prezzo benzina, Armao: “Più concorrenza per ridurre i costi”

“Occorre accrescere velocemente la concorrenza nella distribuzione dei carburanti per abbassare il prezzo alla pompa per imprese e famiglie. Le Regioni chiedono al Governo nazionale di fare di piu'”. Lo ha detto l’assessore all’economia della Regione siciliana, Gaetano Armao, intervenuto alla Conferenza delle Regioni a sostegno della proposta del presidente della Regione Toscana, approvata all’unanimita’.

La proposta prevede di richiedere al Governo nazionale di riconoscere a tutti i gestori legati a un marchio la possibilita’ di approvvigionarsi di carburante sul libero mercato per almeno il 50% dell’erogato rispetto all’anno precedente, superando cosi’ le timide innovazioni introdotte dal decreto ‘Cresci Italia’.

Cio’ al fine di liberalizzare il settore e conseguire un abbassamento dei prezzi alla pompa del carburante anche nel territorio siciliano. Sulla questione, la Regione siciliana ha gia’ richiesto e ottenuto dall’Autorita’ garante della concorrenza e del mercato l’apertura di un’istruttoria per accertare eventuali pratiche tra le imprese che portano la Sicilia a essere la Regione con i costi del carburante piu’ alti d’Italia e per adottare, se del caso, eventuali misure repressive e sanzionatorie.