Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Presentazione del secondo volume di saggi del barone Arenaprimo

Il libro su Giuseppe Arenaprimo

Pubblicato il secondo volume che raccoglie i saggi sulla storia, la scienza, l’arte e il folklore peloritano dati alle stampe tra il 1900 e il 1908 dal barone Giuseppe Arenaprimo di Montechiaro, nato a Messina nel 1862 e morto nel 1908.

Figura importante di storico ed erudito, allo studioso si deve, tra l’altro, anche il prezioso testo “La Sicilia nella battaglia di Lepanto”.

E nell’ambito delle iniziative promosse dalla Biblioteca Comunale “Tommaso Cannizzaro”, domani alle 16.30, nella sala

di lettura “Pietro Bruno” del Palacultura Antonello, il libro, pubblicato a cura di Giovanni Molonia nella collana “Messanenses Scriptores” della Libreria Ciofalo Editrice, sarà presentato alla città.

All’evento interverranno l’assessore alla Cultura Sergio Todesco, il dirigente il Dipartimento Cultura Salvatore De Francesco, Patrizia Russo della Biblioteca Comunale “Tommaso Cannizzaro e Luciana Caminiti e Rosario Moscheo dell’Università di Messina.

Nell’occasione, la Biblioteca Comunale esporrà documenti e materiali manoscritti e librari, relativi alla produzione di Arenaprimo, in particolare quelli con dediche all’amico e maestro Tommaso Cannizzaro.

Per gentile concessione della famiglia è in mostra anche il “Liber Amicorum” di Giuseppe Arenaprimo, con l’autografo della poesia inedita “La donna” (1896) di Tommaso Cannizzaro.