Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Pregiudicato arrestato per stupro sulla cognata di 15 anni

Orchi in famiglia. Un pregiudicato messinese di 25 anni è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale e lesioni personali sulla cognata monorenne.

Il mese scorso gli agenti delle Volanti e della Squadra Mobile, dopo una richiesta di aiuto giunta alla Sala Operativa, sono intervenuti nella zona sud di Messina, dove una donna ha denunciato che la propria figlia di 15 anni era stata violentata dal compagno della sorella.

“Avviate immediatamente le indagini della Squadra Mobile -spiegano dalla Questura- i poliziotti sono riusciti

a ricostruire l’accaduto grazie anche a informazioni testimoniali. La ragazzina era andata a casa della sorella per chiedere in prestito un termometro.

Qui l’aveva accolta il cognato che, completamente svestito, la bloccò in casa e trattenendola contro la sua volontà per un braccio e per il collo, con violenza la costrinse a subire atti sessuali. Come diagnosticato successivamente, la quindicenne ha riportato ferite giudicate guaribili in 4 giorni”.

Ad eseguire l’ordinanza di arresto emessa dal GIP Massimiliano Micali su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica Roberta La Speme, gli agenti della Squadra Mobile. Il pregiudicato è stato condotto nel carcere di Messina Gazzi.


Francesca Duca

Ventinovenne, aspirante giornalista, docente, speaker radiofonica. Dopo una breve parentesi a Chicago, torna a preferire le acque blu dello Stretto a quelle del lago Michigan. In redazione si è aggiudicata il titolo di "Nostra signora degli ultimi" per interviste e approfondimenti su tematiche sociali che riguardano anziani, immigrati, diritti civili e dell'infanzia.Ultimamente si è cimentata in analisi politiche sulle vicende che animano i corridoi di Palazzo Zanca.