Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Precedenze nei locali e inviti a pranzo

Gentile Contessa Lara, quando esco con la mia fidanzata non so mai se farla entrare prima o dopo nei ristoranti, nei bar e ne locali dove ci incontriamo con i nostri amici. Mi può dare dei chiarimenti? Grazie per l’aiuto, Luciano G.

Gentile Luciano, quando uscite da un locale lei dovrà aprire la porta e far passare prima la sua fidanzata. Diversamente, quando invece entrate, dovrà essere lei ad accedere per primo e a guidare poi la sua compagna verso il tavolo prescelto. La ragione di tutto ciò dipende dal fatto che lei dovrebbe proteggere la sua ragazza da qualunque problema si dovesse verificare nel locale. Ecco perché, sia in entrata che in uscita, sarà sempre lei

ad entrare per primo e ad uscire per ultimo.

Cara Contessa, domenica prossima sarò a pranzo dai genitori del mio ragazzo per la prima volta. Sono un po’ nerrvosa e non so come comportarmi. Per esempio: devo inviare dei fiori il giorno dopo o è meglio che li porti io? Grazie per l’aiuto, Mimma V.

Gentile Mimma, visto che è la prima visita la cosa migliore è che lei arrivi con un bel mazzo di fiori che donerà alla madre del suo ragazzo. E’ un gesto sicuramente più spontaneo rispetto all’invio con biglietto il giorno successivo e servirà a sciogliere il ghiaccio con una persona che ancora non conosce ma che sicuramente apprezzerà la sua gentilezza.

Per sciogliere i vostri dubbi di galateo scrivete a: redazione.messina@sicilians.it

Contessa Lara

Contessa Lara è il nom de plume di una gentildonna messinese che non ama mettersi in mostra. Fedele agli insegnamenti della sua gioventù (le signore compaiono sui giornali solo tre volte: quando nascono, quando si sposano e quando muoiono) ha deciso di collaborare con noi, ma con discrezione. Ovviamente abbiamo accettato con gioia, sicuri che la sua competenza sarà un prezioso aiuto per chi già conosce le buone maniere e per chi invece ha ancora molta strada da percorrere sulle impervie vie del saper vivere.