Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Posate da pesce e regali

Gentile Contessa Lara, mi piace cucinare e spesso ai miei ospiti servo pesce. Non possiedo il servizio da pesce e quindi apparecchio con le posate normali. Una mia amica sostiene che senza le posate adatte non si può servire pesce, ma a me sembra un’esagerazione. Lei cosa ne pensa? Grazie, Marilisa F.

Gentile Marilisa, in linea di massima è preferibile servire il pesce solo se si hanno le posate adatte. Si può tuttavia fare un’eccezione per le cene non troppo formali tra amici e parenti. Lei apparecchi con le posate normali, sarà compito dei suoi ospiti ricordarsi che in mancanza di quelle da pesce, l’uso del coltello regolare è vietatissimo e che è consentiro aiutarsi solo con un pezzettino di pane. Per

evitare disagi ai suoi ospiti, le suggerisco quindi di offrire solo del pesce già pulito in piccole porzioni che non creino difficoltà ai suoi commensali.

Cara Contessa, l’altra sera sono andata da un amico che festeggiava il compleanno. Gli ho portato un piccolo pensiero ma quando gliel’ho consegnato, si è limitato a ringraziarmi e a dirmi che lo avrebbe aperto dopo. Ma non avrebbe dovuto scartarlo subito? Grazie per i suoi chiarimenti, Franca L.

Gentile Franca, il suo amico è stato piuttosto scortese. Quando si riceve un regalo lo si scarta immediatamente e si ringrazia subito chi lo ha donato. Certo, se il cadeau arriva mentre la padrona di casa sta girando il risotto, sarà premura di quest’ultima scusarsi con glielo ha portato spiegando che non può proprio lasciare la cucina e scartarlo prima possibile ringraziando calorosamente il donatore. Diversamente, è impensabile non seguire delle elementari regole di buona educazione.

Contessa Lara

Contessa Lara è il nom de plume di una gentildonna messinese che non ama mettersi in mostra. Fedele agli insegnamenti della sua gioventù (le signore compaiono sui giornali solo tre volte: quando nascono, quando si sposano e quando muoiono) ha deciso di collaborare con noi, ma con discrezione. Ovviamente abbiamo accettato con gioia, sicuri che la sua competenza sarà un prezioso aiuto per chi già conosce le buone maniere e per chi invece ha ancora molta strada da percorrere sulle impervie vie del saper vivere.