Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Politica. Terremoto a Palazzo Zanca: salta il Consiglio comunale e De Luca si dimette

MESSINA. Salta la seduta del Consiglio comunale fissata per ieri pomeriggio per discutere il nuovo regolamento dell’Aula e puntualmente, come promesso, arrivano le dimissioni del sindaco Cateno De Luca. In una lettera inviata alla Segreteria generale e alla Presidenza consiliare, il primo cittadino annuncia il proprio addio per l’8 ottobre, conferma la presentazione della relazione di inizio mandato per lunedì prossimo e chiede al presidente del Consiglio comunale Claudio Cardile di convocare una seduta straordinaria per sabato 6 ottobre. All’ordine del giorno, oltre alle dimissioni, l’esame della relazione di inizio mandato e “le misure indifferibili e urgenti a salvaguardia degli equilibri economico-finanziari del Comune e del sistema delle partecipate municipali. Resta inteso -promette De Luca- che il sottoscritto continuerà a svolgere le funzioni di sindaco di Messina fino al 7 ottobre con la medesima intensità e l’impegno già profusi nell’espletamento del mandato ricevuto dalla comunità di Messina il 25 giugno scorso”.