Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Parricidio di Spadafora, Gabriele Mollica sentito dal gip mentre la difesa annuncia perizia psichiatrica

MESSINA. È stato sentito stamane dal giudice per le indagini preliminari Monica Marino il ventenne Gabriele Mollica, ricoverato e piantonato all’ospedale Papardo perché accusato di aver ucciso il padre Pierluigi. Il giovane è stato ascoltato in presenza del suo avvocato difensore Carlo Morace. Molte le domande e ancora poche le risposte in merito al movente che ha portato alla tragedia consumatasi sabato scorso nella villetta di Spadafora: lì si trovava in vacanza la famiglia di Pierluigi Mollica, professionista benvoluto e noto in città. Stamane, comunque, l’avvocato Morace ha dichiarato di avere intenzione di richiedere la nomina di uno psichiatra che stili una perizia per il suo assistito, per il quale, tramite anche dei certificati medici, il legale ha già sottolineato la presenza di disturbi comportamentali. Conferito intanto dal procuratore Anna Maria Arena al medico legale Giovanni Andò l’incarico per l’autopsia sul corpo della vittima.