Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Panormvs Street Food Festival: palermitani in fila per il “pani ca meusa”

Panormvs Street Food 18-4-2015 aE’ un normale sabato pomeriggio a Palermo. Si passeggia per le vie del centro, si guardano le vetrine dei negozi, finalmente ci si gode il calore del sole sulla pelle.

D’improvviso si scorge un’immensa nuvola di fumo e le nostre narici sono invase da odori di tutti i tipi.

C’è chi giura di aver sentito per primo il forte odore di frittura tipico di panelle e crocchè o chi, ancora totalmente intontito dal ciavuro, si è avviato verso lo stand della carne alla brace, presso il quale si poteva trovare un grande assortimento di puntine, stigghiole e altre prelibatezze tutte palermitane.

E poi c’è chi, senza esitazione, conoscendo sin dall’inizio il proprio obiettivo, si è messo in fila per gustarsi il pane ca meusa, il celeberrimo panino con la milza.

Sono questi gli effetti che il Panormvs Street Food Festival ha avuto sugli ignari cittadini, palermitani e non, organizzato con il patrocinio di Expo Milano 2015 e svoltosi il 18 e il 19 aprile a piazza San Domenico, vicino all’omonima chiesa, mescolando così il sacro al profano.

Carne arrostoOltre ai tantissimi stand, che mettevano a disposizione dei partecipanti alcuni assaggi gratuiti o comunque leccornie dai prezzi tutto sommato accessibili, gli organizzatori hanno messo a disposizione 4 mila coupon reperibili via internet, che assicuravano una consumazione gratuita oltre ai numerosi eventi organizzati per l’occasione.

Talk shows, spettacoli, musica dal vivo si alternavano a momenti di informazione e di intrattenimento proprio sulla tematica del cibo da strada.

 Tantissimi i curiosi che hanno partecipato all’evento, rendendo le vie del centro di fatto impraticabili per ore e ore, ma da buoni siciliani “carni fa carni, pani fa panza, vinu fa danza”  e tutto il resto non conta.