Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Tornano il trekking urbano e il challenge fotografico

Palermo panoramaTorna a Palermo la XI Giornata Nazionale del Trekking Urbano. L’appuntamento è per venerdì 31 ottobre. L’evento, patrocinato dall’amministrazione comunale, quest’anno è dedicato al tema Ricordare e ripercorrere la nostra storia a cento anni dalla Grande Guerra. Previsto anche il challenge fotografico L’Italia si sfida a colpi di click su Instagram.

“Il tour di quest’anno -spiegano dal Comune- si terrà in contemporanea in ben 37 città italiane e prevede la visita di diversi siti monumentali quali Villa Bonanno, la Caserma Bonsignore, Palazzo delle Aquile, la chiesa di San Domenico, il palazzo delle poste centrali e la caserma dei Vigili del fuoco. La conclusione al Sacrario in memoria dei Caduti (Casa del Mutilato). Un percorso di circa due chilometri allo stesso tempo turistico e commemorativo degli eroi e delle eroine della Grande Guerra”.

Grazie all’evento di venerdì prossimo, la caserma Ruggero Settimo di piazza San Francesco di Paola resterà aperta dalle 10 alle 14 per permettere la visita del Museo M.O. Generale Eugenio Di Maria e dell’Istituto del Nastro Azzurro.

La prima visita è prevista alle 9,30, le altre seguiranno ogni 30 minuti. Le guide sono autorizzate dalla Regione Siciliana ed è previsto un contributo di partecipazione. La maggior parte del percorso è accessibile anche ai disabili.

Tutti gli scatti della giornata con l’hashtag #trekkingurbano e #trekkingurbano2014 saranno protagonisti di una mostra virtuale sul sito www.trekkingurbano.info e sulla pagina Facebook ‘Trekking urbano’. I cinque che otterranno più ‘mi piace’ su Instagram saranno il ‘volto’ della XII edizione. Per info e prenotazioni: tel. 091 7405945/5914
promozioneturismo@comune.palermo.it

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.