Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Scoperta una centrale di spaccio allo ZEN 2, arrestato un 42enne

volante catania PoliziaSmantellata una vera e propria centrale della droga allo ZEN 2, in casa di un 42enne sono stati trovati cocaina, hashish e marijuana.

Nella giornata di ieri, agenti della Squadra Mobile, con l’ausilio di quelli del Commissariato San Lorenzo, ha arrestato il 42enne Roberto Neri, nato a Palermo e ritenuto responsabile del reato di traffico e detenzione illecita di sostanza stupefacente.

“Caparbietà ed un pizzico di fortuna sono le qualità che hanno portato i poliziotti sulle tracce del grosso carico di droga – spiegano dalla Questura di Palermo – una pattuglia di polizia, nella notte tra il 4 e il 5 ottobre, durante un giro di perlustrazione in via del Pesco, ha notato una vettura segnalata, rubata poco prima all’interno di una villa non distante, con le relative chiavi di accensione inserite. La circostanza che l’auto fosse parcheggiata e regolarmente chiusa faceva propendere i poliziotti per l’attivazione di un servizio di appostamento nei pressi del mezzo, per verificare se

di lì a poco giungesse qualcuno a riprenderla”.

Poco dopo, giunge nei pressi della vettura Neri che si guarda attorno con circospezione e immediatamente si introduce all’interno dell’auto. Gli agenti bloccano l’uomo e verificavano come sul suo conto risultassero precedenti per reati di furto e ricettazione.

Subito dopo scatta la perquisizione presso l’abitazione di Neri, nel quartiere San Filippo Neri, meglio noto come ZEN 2. All’interno della stanza dei figli, a terra, tra un tavolo e un muro, è stato trovato  all’interno di un borsone da calcio un grosso quantitativo di stupefacente.

Gli agenti hanno trovato 975 grammi di  hashish suddivisa in dieci panetti, due chili circa di marijuana suddivisa in 765 singole dosi da un grammo più cinque buste da circa 200 grammi, 166 grammi di cocaina suddivisi in 59 singole dosi da mezzo grammo oltre a un pezzo da 107 grammi.

Sono state sequestrate inoltre numerose buste di cellophane trasparenti, di quelle utilizzate per il confezionamento della droga, quattro bilancini di precisione digitali, un nastro adesivo di colore marrone, quattro spillatrici corredate da tre confezioni di spille, tutto materiale funzionale all’attività attività di spaccio.

Neri, dopo le formalità di rito, è stato denunciato anche per il reato di ricettazione.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.