Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Palermo. Rubata a piazza Sant’Oliva un’auto con una bimba di un anno a bordo

volanti_poliziaIeri sera, intorno alle 20, una donna di origine polacca, accetta l’aiuto di uno sconosciuto per parcheggiare in piazza Sant’Oliva. L’uomo, una volta a bordo, scappa in direzione via Mariano Stabile, portando con sé, la figlia della donna di appena un anno.

La giovane, in compagnia di un’amica, cade in preda alla disperazione. Ma, una passante, compresa la gravità dell’accaduto, contatta immediatamente la Polizia. “La Sala Operativa invia in piazza Sant’Oliva una Volante che raccoglie la testimonianza della madre disperata e, nel frattempo, dirama l’allarme anche a numerosi, altri equipaggi, fatti convergere lungo le possibili vie di fuga intraprese dal ladro” – spiegano dalla Questura di Palermo.

Dopo interminabili minuti, una volante annuncia, via radio, di avere ritrovato la vettura ricercata, in via Francesco Ferrara, con a bordo,o la piccola in preda ad

un pianto inconsolabile, mentre il ladro era riuscito a fuggire.

“I poliziotti la prendevano in braccio e la confortano, fingendo che quanto accaduto fosse la trama di un gioco – aggiungono dalla Questura. La notizia, giunta via radio alla mamma, ancora in attesa di novità in piazza Sant’Oliva, è stata accolta con entusiasmo e gioia, non soltanto dalla giovane con l’amica, ma anche dai numerosi cittadini rimasti accanto alla donna per confortarla. La tensione accumulata da tutti si è poi sciolta con uno scrosciante applauso”.

La mamma è stata accompagnata dai poliziotti in via Ferrara dove ha riabbracciato la piccola che, immediatamente, ha riacquistato il sorriso.

La donna dopo un rapido controllo ha denunciato ai poliziotti che dalla borsa lasciata sul sedile posteriore mancavano il portafogli, con 70 euro e documenti vari e un Iphone. Sono in corso indagini per risalire al ladro, che dalle descrizioni fornite  è un uomo, dall’apparente età, di 45 / 50 anni, alto, più o meno un metro e settanta, i capelli neri, raccolti in un codino e la barba brizzolata.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.